La situazione nei nostri progetti:
il nostro lavoro accanto ai bambini e alle comunità.

La situazione emergenziale cambia repentinamente in ogni Paese. I colleghi sul campo devono continuamente adattare i progetti in base alle norme dei governi locali per garantire la sicurezza dei bambini e delle famiglie.

In molte aree in cui lavoriamo ci sono state nuove ondate di emergenza: ad esempio in India, dove ogni giorno si contano oltre 300mila contagi in più, oppure in Nepal, dove i casi di Coronavirus sono aumentati in pochi mesi del 1200%. 

Il lavoro dei nostri colleghi sul campo non è mai stato prezioso come in questo periodo. A loro va il nostro ringraziamento più profondo per l’enorme lavoro che stanno portando avanti in una situazione così complessa che si sta protraendo nel tempo.

Scorri il mappamondo e clicca sui segnaposto dei diversi Paesi per leggere gli ultimi aggiornamenti sul nostro intervento nel mondo.

                                                                                                                  (I contenuti che trovi in questa pagina sono stati aggiornati il 15 luglio 2021)

Le storie di chi fa parte dei nostri progetti

Sono tanti i progetti che abbiamo realizzato insieme in questo ultimo, insolito anno.

Scorri e clicca sulle immagini qui sotto che arrivano dai paesi in cui lavoriamo per leggere i racconti di alcune delle persone che abbiamo sostenuto grazie all’instancabile lavoro dei nostri colleghi locali.

E all’affetto e alla continuità di persone come te, i nostri sostenitori. 

Sono tanti i progetti che abbiamo realizzato insieme in questo ultimo, insolito anno.

Scorri le immagini qui sotto dei Paesi in cui lavoriamo, per leggere alcuni racconti delle persone che abbiamo sostenuto grazie all’instancabile lavoro dei nostri colleghi locali. E all’affetto e alla continuità di persone come te, i nostri sostenitori. 

Scorri le immagini qui sotto che arrivano direttamente dai nostri progetti per vedere cosa stiamo realizzando insieme ai bambini e alle comunità che sosteniamo. 

Cosa sta facendo ActionAid nel mondo per contrastare gli effetti dell'emergenza Coronavirus?

A distanza di oltre un anno dall’inizio della pandemia, in molti dei Paesi in cui lavoriamo si continua a vivere in stato di emergenza.

Da quando ha iniziato a diffondersi il virus, abbiamo concentrato tutte le nostre energie per proteggere la salute dei bambini e delle famiglie più vulnerabili presenti nelle comunità in cui lavoriamo.

Paese per Paese, a seconda delle direttive governative locali, abbiamo modificato i programmi di intervento e attivato iniziative di prevenzione e contenimento della diffusione del virus. Il nostro lavoro continua per rispondere ai nuovi bisogni dettati dalla situazione di emergenza in continua evoluzione.

ALCUNI RISULTATI RAGGIUNTI:

  • Abbiamo distribuito quasi 3 milioni di kit igienici;
  • Oltre 9 milioni di persone hanno partecipato ad attività di prevenzione e sensibilizzazione ;
  • A oggi circa 4 milioni di persone hanno ricevuto aiuti alimentari;
  • A 52 mila famiglie che hanno perso il lavoro, abbiamo fornito supporto economico per affrontare la crisi.

Sono risultati importanti che possiamo raggiungere solo grande all’impegno di tutta la Federazione Internazionale di cui fa parte ActionAid Italia. È così che riusciamo a essere più efficaci nell’intervenire dove c’è più bisogno. Grazie al sostegno dei donatori ActionAid in tutto il mondo, anche durante questi mesi di emergenza sanitaria, siamo riusciti a stare accanto a milioni di persone. Grazie.

Per approfondire la situazione della pandemia di Coronavirus, visita il sito who.int/emergencies/diseases/novel-coronavirus-2019

In questo momento di emergenza
aiutaci a fare la differenza