La situazione nei nostri progetti:
il nostro lavoro accanto ai bambini e alle comunità.

Dalle conseguenze dei cambiamenti climatici, agli effetti della pandemia, di guerre e conflitti senza fine.

Il nostro lavoro con le comunità va avanti, in modo diverso da paese a paese, affrontando le diverse sfide e le emergenze presenti in tutto il mondo.

Scorri il mappamondo e clicca sui segnaposto dei diversi paesi per leggere gli ultimi aggiornamenti e il nostro intervento nel mondo.

In occasione del 25 novembre, giornata internazionale contro la violenza sulle donne, troverai tante notizie sul nostro lavoro a sostegno di donne e ragazze.

                                                                                                              

Nella giornata del 25 novembre, per sensibilizzare sui diritti di chi è ancora in difficoltà, vogliamo dare voce alle donne che hanno ripreso in mano la propria vita e che ora lavorano per far sì che questo diritto sia garantito a tutte. 

Ed è sempre straordinario assistere, e poter raccontare, i loro gesti coraggiosi.

Leggi le storie e guarda le testimonianze video di quattro donne dei nostri progetti nel mondo: Sita, Abdia, Mukakarisa e Nimco.

Buone notizie dalle nostre comunità!

Siamo accanto a tante comunità in tutto il mondo. Migliaia di donne, bambini e uomini con cui lavoriamo fianco a fianco per anni, affrontando insieme le difficoltà e celebrando le conquiste di ogni giorno.

Siamo orgogliosi di condividere con te i risultati raggiunti attraverso i progetti di adozione a distanza che ci permettono di instaurare rapporti duraturi con le famiglie e le organizzazioni locali e di ottenere cambiamenti concreti nelle comunità.

Queste sono buone notizie da festeggiare insieme!

Clicca sulle fotografie qui sotto per conoscere le storie e vedere i volti delle persone protagoniste dei risultati raggiunti.

Le storie di chi fa parte dei nostri progetti

Sono tanti i progetti che abbiamo realizzato insieme in questo ultimo, insolito anno.

Scorri e clicca sulle immagini qui sotto che arrivano dai paesi in cui lavoriamo per leggere i racconti di alcune delle persone che abbiamo sostenuto grazie all’instancabile lavoro dei nostri colleghi locali.

E all’affetto e alla continuità di persone come te, i nostri sostenitori. 

Sono tanti i progetti che abbiamo realizzato insieme in questo ultimo, insolito anno.

Scorri le immagini qui sotto dei Paesi in cui lavoriamo, per leggere alcuni racconti delle persone che abbiamo sostenuto grazie all’instancabile lavoro dei nostri colleghi locali. E all’affetto e alla continuità di persone come te, i nostri sostenitori. 

Scorri le immagini qui sotto che arrivano direttamente dai nostri progetti per vedere cosa stiamo realizzando insieme ai bambini e alle comunità che sosteniamo. 

Emergenza Ucraina. Ecco cosa stiamo facendo grazie al prezioso supporto di tanti sostenitori.

L’INTERVENTO ACTIONAID NEI PAESI CONFINANTI CON L’UCRAINA


Ad oggi sono oltre 6 milioni le persone
(dato Unhcr), in maggioranza donne e bambini, che sono fuggiti dai territori ucraini impattati dalla guerra. 

Dai primi giorni del conflitto, in collaborazione con organizzazioni partner locali dei paesi confinanti con l’Ucraina, noi di ActionAid abbiamo organizzato la fornitura di aiuti umanitari immediati, la mappatura dei bisogni e la creazione di spazi sicuri per prevenire episodi di violenza di genere e fornire supporto psicosociale, soprattutto verso donne e bambini

Il nostro lavoro va avanti per rimanere accanto alle persone che continuano ad avere bisogno del nostro sostegno.

L’INTERVENTO IN ITALIA

In Italia siamo attivi in diverse regioni dove già operiamo a stretto contatto con comunità provenienti dall’Ucraina.

Oltre alla distribuzione di beni materiali di prima necessità per le centinaia di persone che stanno fuggendo dalla guerra raggiungendo i familiari in Italia, stiamo garantendo l’accesso ai servizi pubblici come quelli sanitari, l’inserimento lavorativo e abitativo e l’accesso scolastico per i bambini.

Il principale bisogno che sta emergendo è la necessità di assistenza psicologica.

Stiamo ampliando il nostro intervento per rispondere a queste nuove esigenze, pianificando attività di medio e lungo termine per garantire l’accoglienza in Italia.

Sono tante le emergenze che devono affrontare ogni giorno migliaia di persone nel mondo. Aiutaci a fare la differenza.